Mexican Diary

RAPHAEL ROSSEL • 03.02.2017

Moises Hernandez ha concluso nel 2013 il corso di studi presso l’ECAL con il suo progetto di Master. „Diario” è stato al tempo stesso l’inizio di un marchio proprio. Per fare il suo Master in Design del prodotto, il giovane designer messicano Moises Hernandez si è trasferito in Svizzera. La sua tesi di diploma all’ECAL è stato il punto di partenza per il suo marchio „Diario”, con cui oggi vende accessori realizzati a mano provenienti dal Messico. Come si può dedurre già dal nome, rappresenta le storie che ci sono dietro ai suoi prodotti.

„La semplicità mi affascina da sempre. Mi piacciono le forme sobrie e i concept lineari”, dice il designer messicano Moises Hernandez descrivendo la sua predilezione per il pregnante. Nel 2011, all’età di 24 anni, è partito dalla notoriamente caotica e ormai sovrappopolata Città del Messico, per fare un Master in Design del prodotto presso l’ECAL. Per lui deve essere stato un cambiamento radicale, come il giorno e la notte: ha lasciato infatti il Messico, la sua patria rumorosa, selvaggia e variopinta, per immergersi nella vita ordinata e nel pensiero concettuale dell’ECAL.

Il netto contrasto tra il suo Paese d’origine e la Svizzera, e l’oscillare tra la mentalità messicana e i valori elvetici, lo hanno influenzato profondamente, ispirandogli due anni dopo una tesi di Master: con il suo lavoro, ha colmato nel 2013 la distanza con la sua patria. Così è nato „Diario”, un marchio che Moises Hernandez sviluppa da allora e con cui esprime ciò che apprezza delle due culture: l’artigianato messicano e la chiarezza svizzera.

„Ho strutturato il mio progetto di Master in modo tale da poterlo continuare dopo il diploma”, ricorda il designer. Sin dall’inizio, il suo obiettivo era quello di realizzare un progetto che avesse anche una prospettiva commerciale. Non aveva voglia di finzione né di bell’ingegno, bensì di vendere e creare un marchio. Da allora, „Diario” rappresenta le storie che ci sono dietro ai prodotti: il designer viaggia il Messico in lungo e in largo alla ricerca delle antiche tradizioni artigianali e, nel suo atelier di Città del Messico, crea prodotti che parlano un linguaggio delle forme contemporaneo ed essenziale, ma che affonda le proprie radici nell’artigianato.

Acquisti: Tutti i prodotti possono essere acquistati online su http://shopdiario.com/

Fotografia: Moises Hernandez