Impianto fotovoltaico in un campo

Sulla rotta della „Strategia energetica 2050”

Il cambiamento climatico e la penuria di risorse sono una realtà. La svolta energetica è alle porte. Abbiamo bisogno di una trasformazione verso una società che punti sulle energie rinnovabili e su un’impronta di CO2 ridotta. Tutti devono contribuire in tal senso. La „Strategia energetica 2050” è un passo importante in questa direzione.

Il 21 maggio 2017, il popolo svizzero è chiamato a esprimersi sulla „Strategia energetica 2050”. La revisione della legge sull’energia mira a ridurre il consumo di energia in Svizzera, aumentare l’efficienza energetica e a promuovere le energie rinnovabili. Al tempo stesso, si vuole diminuire la dipendenza dalle energie fossili importate e vietare la costruzione di nuove centrali nucleari.

Pale eoliche per la produzione di energia eolica

IKEA Svizzera dice SÌ alla „Strategia energetica 2050”, per una serie di ottime ragioni. Già da anni, infatti, IKEA si occupa delle questioni chiave della votazione, ovvero il consumo di energia, l’efficienza energetica e l’energia rinnovabile. Un’economia a basse emissioni di carbonio è tra le priorità della sua strategia interna per la sostenibilità „People & Planet Positive”. Di conseguenza, IKEA Svizzera si adopera a diversi livelli per migliorare l’efficienza energetica e rafforzare le energie rinnovabili.

Gli obiettivi fondamentali dell’imminente votazione sono da tempo nel mirino della nostra „People & Planet Positive”. Ma non è sufficiente. Ecco perché prendiamo pubblicamente una posizione netta e sosteniamo gli ambiziosi obiettivi politici di riduzione delle emissioni di CO2, nonché quelli vincolanti e altrettanto ambiziosi sull’energia rinnovabile e l’efficienza energetica.

LED e miglioramento dell’efficienza energetica

Negli ultimi cinque anni, IKEA Svizzera è riuscita a migliorare di circa il 25 percento la propria efficienza energetica, risparmiando così 1,2 milioni di franchi svizzeri sui costi annui di energia elettrica. Questo miglioramento deriva tra l’altro dal conseguente passaggio all’illuminazione a LED in tutte le nostre filiali. In materia di LED, IKEA ha assunto un ruolo all’avanguardia anche nella vendita: IKEA è stata la prima azienda al mondo ad aver convertito al 100% l’assortimento all’illuminazione a LED nel settembre 2015, rinunciando alla vendita di altre fonti luminose artificiali. Grazie a questo passaggio, e alla vendita risultante di lampadine a LED, in Svizzera abbiamo risparmiato un volume di energia pari a quello necessario annualmente a tutte le famiglie del Canton Sciaffusa (34’000 famiglie).

Lampadine a LED, sullo sfondo una lampada da tavolo

100 % di energia rinnovabile entro il 2020

IKEA Svizzera utilizza al 100% elettricità certificata proveniente da energia idraulica svizzera. Inoltre, tutti i nostri negozi IKEA dispongono di moduli solari installati sul tetto, che producono corrente continua.. L’impianto più grande al momento è quello di Rothenburg, che produce il 50% del consumo elettrico totale del negozio. L’obiettivo globale del gruppo IKEA è di produrre entro il 2020 una quantità di energia rinnovabile pari a quella consumata. Attualmente siamo al 71% – come Gruppo IKEA, gestiamo 415 pale eoliche e disponiamo di 730’000 collettori solari!

Installazione dei moduli solari sul tetto del negozio IKEA

Energia solare: offerte IKEA che guardano al futuro

In collaborazione con l’azienda partner svizzera Helion Solar, IKEA Svizzera vende impianti solari a privati e aziende, sostenendo così il passaggio all’energia rinnovabile.

Interventi politici sull’energia

A livello politico, IKEA rappresenta un’economia a basse emissioni di carbonio e promuove una politica climatica ambiziosa. A livello globale, IKEA fa parte di associazioni come „We Mean Business” o „RE 100” e si adopera per un cambiamento del pensiero politico in occasione di conferenze internazionali sul clima. Nel contesto nazionale, IKEA Svizzera è scesa in campo per sostenere iniziative come la campagna „We Tell You” che nel 2014 chiedeva obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni di CO2, nonché liniziativa popolare Economia verde e ora sostiene anche l’attuale progetto della „Strategia energetica 2050”.

Gli obiettivi intermedi già conseguiti dimostrano chiaramente che vale la pena impegnarsi. IKEA Svizzera è convinta che il SÌ del 21 maggio 2017 indichi la giusta direzione per ottenere insieme qualcosa di più in Svizzera.

Inter IKEA Systems B.V. 2018